CARBOIDRATI DURANTE LA PERFORMANCE CICLISTICA

-by Dott.Andrea Rizzo-

2015-05-29_102026

Le polveri di carboidrati e minerali per preparare bevande intraworkout, insieme a gel o barrette contenenti carboidrati facilmente assorbiti sono tra gli integratori più efficaci a disposizione per gli atleti di endurance come maratoneti, triatleti e ciclisti .
Ma troppo o troppo poco non va bene…
La quantità di zuccheri assorbibili che il corpo può utilizzare è limitata . Se si consumano glucosio puro, il nostro corpo è in grado di elaborarne ed utilizzarne circa 60gr in un’ora . Se si prende il glucosio mescolata con altri carboidrati di facile assorbimento tale quota si eleva di un terzo, quindi sarà di circa 90gr ogni ora.

Studi hanno dimostrato che la quantità di carboidrati di facile assorbimento capaci di aumentare le prestazioni degli atleti varia da 22gr/ora a 180gr/ora .
I ricercatori dell’American College of Sports Medicine hanno voluto definire più precisamente la dose ottimale.
Nei loro laboratori hanno valutato 51 atleti tra triatleti maschi e ciclisti. I soggetti hanno pedalato per due ore con uno sforzo costante, dopo di che hanno pedalato per una distanza di 20 km alla massima velocità che potevano. I soggetti hanno pedalato per circa 160 minuti in totale.

Durante ogni sessione sono stati dati gli atleti un litro di bevanda per sportivi contenenti elettroliti ogni ora . La quantità di carboidrati nella bevanda variato : 10 , 20 , 30 , 40 , 50 , 60 , 70 , 80 , 90 , 100 , 110 o 120 g di carboidrati all’ora. I ricercatori hanno utilizzato una miscela di glucosio , fruttosio e maltodestrine in proporzioni uguali .

Le figure seguenti mostrano che la dose di 80 g di carboidrati ha dato i migliori risultati.

I ricercatori hanno calcolato una curva dose- effetto, dalla quale si evince che 9, 19, 31, 48 e 78 gr / ora di supplementazione con carboidrati a rapido assorbimento ha causato un miglioramento della performance rispettivamente del: 1%, 2%, 3%, 4% e 4,7%.

” L’ingestione di piccole quantità di carboidrati 10-60 gr / ora è quindi in grado di fornire qualche beneficio delle prestazioni ” , scrivono i ricercatori. ” Nella maggior parte degli allenamenti, questo livello di miglioramento delle prestazioni è probabilmente sufficiente.
Da questo studio si evince che gli atleti potrebbe beneficiare dell’assunzione ottimale di CHO pari a 78gr / ora . L’intervallo ottimale è stimata quindi in 68-88 gr / ora”.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22968309

Con l'esperienza si riesce a testare il polso dell'animo altrui attraverso la parola. proprio per questo un saggio disse: "PARLA, SE VUOI CHE IO TI CONOSCA".
Andrea Rizzo
andrea