CIBI CRUDI IN CUCINA...

-by Dott.Andrea Rizzo-

vegan-4

Non altera i principi nutritivi, sazia e appaga di più, una dieta ipocalorica ideale per chi non ama le diete.

Porta in cucina il cibo crudo

Utilizzando in cucina il cibo crudo possiamo organizzare dei menu a bassissimo contenuto calorico, ma a elevato potere saziante e con buon apporto di proteine. In cucina il cibo crudo è fondamentale perché mantiene inalterato il patrimonio dei principi nutritivi, che la cottura deteriora, disperdendo i sali minerali, inattivando le vitamine C e B, gli enzimi e molte proteine. Inoltre appaga di più in quanto offre una gamma di sapori intensi e genuini e conserva i vivaci colori dei vegetali.
Come usare il crudo in cucina

Cucinare senza fornelli significa saper preparare il cibo crudo e quindi soprattutto saper tagliare, marinare e condire.

– Tagliando in modo sapiente, anche gli alimenti più insoliti diventano gradevoli e digeribili: le verdure possono essere ridotte a fiammifero (a sottilissima julienne); carne e pesce possono essere tagliati “a velo” per preparare i carpacci.

– Le marinature in cucina hanno un potere antisettico che assicura l’igienicità delle preparazioni e si effettuano con liquidi acidi: aceto, succo di limone, succo di agrumi, siero di latte, yogurt, vino. Le modalità e i tempi variano da prodotto a prodotto: le zucchine, più sono fresche più possono essere spruzzate con limone e gustate dopo pochi minuti, per le cimette di cavolfiore bagnate in aceto occorre aspettare almeno un’ora; per il pesce è sufficiente una marinatura di mezz’ora; la selvaggina, avendo carni compatte, richiede una settimana di marinatura nell’aceto o nel vino rosso. Il liquido della marinatura, ricco di nutrienti , andrebbe recuperato, filtrato, mescolato con olio e erbe aromatiche e utilizzato in cucina come salsa di accompagnamento per altre pietanze.

– Per condire è possibile utilizzare le vinaigrette costituite da pomodori maturi spellati e passati al setaccio, irrorati con olio e aceto, aromatizzati con foglie di basilico sminuzzato più spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati. Inoltre per il condimento sono consigliate da portare in cucina: salsa di rafano sui carpacci; salsa alla menta sulle insalate di zucchine e panna acida su salmone e crostacei crudi.

Non si giudica il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che ne sa fare.
Andrea Rizzo
andrea