COME CAMBIARE IL TIPO DI FIBRE MUSCOLARI

-by Personal Trainer Mattia Simonetti-

Screen-Shot-2014-06-16-at-4.46.27-PM

Nell’uomo le fibre muscolari sono categorizzate in tipo 1, 2 e 2a. Le fibre di tipo 1 sono preposte alla resistenza, mentre quelle di tipo 2 favoriscono le poderose contrazioni dell’allenamento ad elevata intensità.

Una rassegna della letteratura svolta da Jacob Wilson e colleghi dell’University of Tampa, ha concluso che le conversioni da fibre 2 a 2a sono ben documentate. Più difficile la conversione da tipo 2 a tipo 1.

Gli effetti della conversione delle fibre negli atleti non sono chiari.
In ogni caso, sembra ragionevole che gli atleti di potenza debbano evitare di enfatizzare eccessivamente l’allenamento per la resistenza.

E’ curioso che gli esercizi di elevata potenza come la pliometrica e il weightlifting esplosivo migliorino la performance negli eventi di endurance come la corsa su 5000 metri.

(Journal Strenght Conditioning Research, 26: 1724-1729, 2012)

Valere e saper mostrare che si vale, significa valere due volte... Ciò che non si vede è come se non ci fosse.
Andrea Rizzo
andrea