COSA E’ IL SOVRALLENAMENTO? COME FACCIO A SAPERE SE SONO IN SOVRALLENAMENTO?

-by Personal Trainer Mattia Simonetti-

Unk-BlackOnyxVideos-NMS-4702

 

Il sovrallenamento si verifica allenando il corpo oltre la possibilità che questo si riposi e si riprenda (la cosiddetta “capacità di recupero”). Se non recupera dall’ultimo allenamento, allora non potrà adattarsi e crescere.

I sintomi del sovrallenamento sono:

  • Battito cardiaco a riposo più elevato del normale.
  • Maggiore frequenza e durata delle malattie.
  • Spasmi muscolari a riposo (per esempio tremore delle palpebre degli occhi etc).
  • Tremori nelle mani.
  • Perdita dell’appetito.
  • Affaticamento insolito e inspiegabile.
  • Perdita di peso non intenzionale.
  • Incrementi lentissimi o inesistenti dei carichi d’allenamento, cioè i massimali rimangono fermi oppure salgono di pochi chilogrammi con il trascorrere dei mesi.

Nei casi estremi il sovrallenamento può portare a perdita di forza e riduzione del peso utilizzato.

Soluzione: se siete arrivati al sovrallenamento con l’attuale tabella, riducete il numero di sessioni settimanali, di esercizi e di serie. La miglior cosa in assoluto sarebbe che provaste il metodo hardgainer per 6-8 settimane (ovvero effettuare un numero minore di esercizi e di serie, oltre a ridurre la frequenza delle sessioni).

Nella maggioranza dei casi chi lo prova per la prima volta nota un veloce aumento di forza e di massa muscolare, oltre ad una maggiore energia.

FONTE: Body Building Natural Magazine 2005

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika