COSA E’ IL SOVRALLENAMENTO? COME FACCIO A SAPERE SE SONO IN SOVRALLENAMENTO?

-by Personal Trainer Mattia Simonetti-

Unk-BlackOnyxVideos-NMS-4702

 

Il sovrallenamento si verifica allenando il corpo oltre la possibilità che questo si riposi e si riprenda (la cosiddetta “capacità di recupero”). Se non recupera dall’ultimo allenamento, allora non potrà adattarsi e crescere.

I sintomi del sovrallenamento sono:

  • Battito cardiaco a riposo più elevato del normale.
  • Maggiore frequenza e durata delle malattie.
  • Spasmi muscolari a riposo (per esempio tremore delle palpebre degli occhi etc).
  • Tremori nelle mani.
  • Perdita dell’appetito.
  • Affaticamento insolito e inspiegabile.
  • Perdita di peso non intenzionale.
  • Incrementi lentissimi o inesistenti dei carichi d’allenamento, cioè i massimali rimangono fermi oppure salgono di pochi chilogrammi con il trascorrere dei mesi.

Nei casi estremi il sovrallenamento può portare a perdita di forza e riduzione del peso utilizzato.

Soluzione: se siete arrivati al sovrallenamento con l’attuale tabella, riducete il numero di sessioni settimanali, di esercizi e di serie. La miglior cosa in assoluto sarebbe che provaste il metodo hardgainer per 6-8 settimane (ovvero effettuare un numero minore di esercizi e di serie, oltre a ridurre la frequenza delle sessioni).

Nella maggioranza dei casi chi lo prova per la prima volta nota un veloce aumento di forza e di massa muscolare, oltre ad una maggiore energia.

FONTE: Body Building Natural Magazine 2005

Insieme inizieremo un percorso ricco di soddisfazioni verso il raggiungimento dei tuoi obbiettivi. Il protagonista sei tu, sei tu il padrone della tua vita, della tua forma del tuo benessere!
Claudio Garombo
claudio