ECCO I FATTORI NUTRIZIONALI CHE POSSONO CONTRIBUIRE A MANTENERE LA MASSA MUSCOLARE E LA FORZA NELL'ANZIANO, INSIEME ALL'ESERCIZIO FISICO

-by Dott.Andrea Rizzo-

2016-02-29_134128

 

Nuova recensione dall’International Nutrition Foundation – Gruppo di lavoro Osteoporosi (IOF). E’ stato preso in esame il ruolo della nutrizione nella sarcopenia, con particolare attenzione alla proteine, vitamine D, B, e all’equilibrio acido base nella dieta.
La sarcopenia, ovvero la progressiva perdita di massa muscolare, è una conseguenza comune dell’invecchiamento, e rappresenta un fattore di rischio significativo per la disabilità nell’anziano. Siccome la forza muscolare gioca un ruolo importante nella deambulazione, prevenire l’insorgere della sarcopenia porta ad una riduzione del rischio di fratture e altre lesioni.

“L’intervento più evidente contro sarcopenia è esercizio in forma di allenamento di resistenza,” ha detto il professor Jean-Philippe Bonjour, co-autore e professore di medicina a servizio delle malattie delle ossa, Università di Ginevra. “Tuttavia, un adeguato apporto nutrizionale e l’equilibrio acido-base nella dieta ottimale sono anche elementi molto importanti di qualsiasi strategia volta a preservare la massa muscolare e la forza durante l’invecchiamento.”

La revisione discute e individua i seguenti fattori nutrizionali importanti che hanno dimostrato di essere vantaggiosi per il mantenimento della massa muscolare e la prevenzione della sarcopenia:

Proteine:
L’assunzione di proteine gioca un ruolo fondamentale nella salute del muscolo. Gli autori propongono un apporto di 1,0-1,2 g / kg di peso corporeo al giorno come ottimale per il muscolo scheletrico e la salute delle ossa nelle persone anziane senza grave insufficienza renale.

Vitamina D:
Come molti studi indicano il ruolo importante per la vitamina D sullo sviluppo e la conservazione della massa muscolare, la sua presenza e funzione adeguata, dovrebbe essere garantita attraverso l’esposizione alla luce solare e/o l’integrazione, se necessario. Supplementazione di vitamina D negli anziani, e soprattutto in anziani in case di cura, è consigliato per la salute ottimale muscolo-scheletrica.

Evitare alimenti acidificanti:
L’assunzione eccessiva di sostanze nutritive che producono acidosi (carne e cereali grani) in combinazione con una bassa assunzione di alcalinizzanti, frutta e verdura può avere effetti negativi sulla salute muscolo-scheletrico. Modificare la dieta includendo più frutta e verdura può essere di grande aiuto per mantenere l’integrità di ossa e muscoli.

Evidenze emergenti suggeriscono che la vitamina B12 e l’acido folico hanno un ruolo nel migliorare la funzione muscolare e la forza.

Nella recensione completa si discute inoltre dell’importanza di alcuni ormoni, e sono stati chiesti ulteriori studi per identificare il potenziale reale di molte sostanze con effetti antiossidanti e anti-infiammatori utili nella prevenzione della sarcopenia.

Dr. Ambrish Mithal, co-autore e presidente e capo della divisione di Endocrinologia e Diabete a Medanta, New Delhi ha sottolineato la necessità di ulteriori ricerche in questo campo. “Strategie per ridurre il numero di cadute e di fratture dei nostri anziani devono includere misure per prevenire la sarcopenia. Allo stato attuale, i dati disponibili indicano che la combinazione di allenamento con i pesi e l’ottimizzazione dello stato nutrizionale presentano un effetto sinergico nella prevenzione e nel trattamento della sarcopenia”.

“Ci auguriamo che ulteriori studi facciano quanto prima luce su altri modi efficaci per prevenire e curare questa condizione.”

Fonte Science Daily 18 gennaio 2013

Which Nutritional Factors Help Preserve Muscle Mass, Strength and Performance in Seniors?

New review by International Osteoporosis Foundation (IOF) Nutrition Working Group examines role of nutrition in sarcopenia, with focus on protein, vitamins D and B, and acid-based diet.
Sarcopenia, or the gradual loss of muscle mass, is a common consequence of aging, and poses a significant risk factor for disability in older adults. As muscle strength plays an important role in the tendency to fall, sarcopenia leads to an increased risk of fractures and other injuries.

The International Osteoporosis Foundation (IOF) Nutrition Working Group has published a new review which identifies nutritional factors that contribute to loss of muscle mass, or conversely, are beneficial to the maintenance of muscle mass. The Group reviewed evidence from worldwide studies on the role of nutrition in sarcopenia, specifically looking at protein, acid-base balance, vitamin D/calcium, and other minor nutrients like B vitamins.

“The most obvious intervention against sarcopenia is exercise in the form of resistance training,” said Professor Jean-Philippe Bonjour, co-author and Professor of Medicine at the Service of Bone Diseases, University of Geneva. “However, adequate nutritional intake and an optimal dietary acid-base balance are also very important elements of any strategy to preserve muscle mass and strength during aging.”

The review discusses and identifies the following important nutritional factors that have been shown to be beneficial to the maintenance of muscle mass and the treatment and prevention of sarcopenia:

Protein:
Protein intake plays an integral part in muscle health. The authors propose an intake of 1.0-1.2 g/kg of body weight per day as optimal for skeletal muscle and bone health in elderly people without severely impaired renal function.

Vitamin D:
As many studies indicate a role for vitamin D in the development and preservation of muscle mass and function, adequate vitamin D should be ensured through exposure to sunlight and/or supplementation if required. Vitamin D supplementation in seniors, and especially in institutionalized elderly, is recommended for optimal musculoskeletal health.

Avoiding dietary acid loads:
Excess intake of acid-producing nutrients (meat and cereal grains) in combination with low intake of alkalizing fruits and vegetables may have negative effects on musculoskeletal health. Modifying the diet to include more fruits and vegetables is likely to benefit both bones and muscles.

Emerging evidence also suggests that vitamin B12 and/or folic acid play a role in improving muscle function and strength.
As well, the Review discusses non-nutritional interventions such as hormones, and calls for more studies to identify the potential of antioxidants and anti-inflammatory compounds in the prevention of sarcopenia.

Dr. Ambrish Mithal, co-author and Chair and Head of Endocrinology and Diabetes division at Medanta, New Delhi underlined the need for further research in the field. “Strategies to reduce the numbers of falls and fractures within our aging populations must include measures to prevent sarcopenia. At present, the available evidence suggests that combining resistance training with optimal nutritional status has a synergistic affect in preventing and treating sarcopenia, ” said Mithal.

“We hope that further studies will shed light on other effective ways of preventing and treating this condition.”

Source Science Daily jan 18 2013

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika