EFFETTI DELLA PROFONDITA’ DELLO SQUAT E DEL CARICO SUL RELATIVO SFORZO MUSCOLARE NELLO SQUAT

-by Personal Trainer Gabriele Baccinelli-

squatprofonditaresearch

 

L’allenamento con i pesi viene utilizzato per sviluppare la forza muscolare e l’ipertrofia. Grandi forze muscolari, in relazione alla capacità di generare la forza massima del muscolo, sono necessari per ottenere i suddetti adattamenti. Precedenti analisi biomeccaniche degli esercizi con i pesi più comuni prevedevano le stime di forza muscolare, ma non il relativo sforzo muscolare (RME).

Lo scopo di questa indagine è stato quello di determinare l’RME durante l’esercizio dello squat. In particolare, sono stati esaminati gli effetti del carico sul bilanciere e della profondità dello squat sull’RME di estensori dell’anca, estensori del ginocchio e flessori plantari della caviglia.

Dieci donne allenate per la forza hanno eseguito squat (50-90% di 1RM) in un laboratorio di analisi del movimento per determinare il NJM (net joint moment) di estensore dell’anca, estensore del ginocchio e flessore plantare della caviglia. È stata inoltre determinata la forza isometrica massima in relazione all’angolo comune per questi gruppi muscolari. Il relativo effetto muscolare è stato determinato come rapporto tra NJM alla coppia massima volontaria abbinato all’angolo articolare.

Il carico del bilanciere e la profondità dello squat hanno avuto significativi effetti di interazione sull’RME degli estensori dell’anca, estensori del ginocchio e flessore plantare della caviglia (p < 0,05). L’RME dell’estensore del ginocchio è aumentata con maggiore profondità dello squat ma non con maggiore carico sul bilanciere, mentre l’opposto è stato trovato per i flessori plantari della caviglia. Sia la maggiore profondità e che maggiore carico hanno aumentato l’RME degli estensori dell’anca.

Questi dati suggeriscono che l‘allenamento per gli estensori del ginocchio può essere eseguito con basse intensità relative, ma richiede la profondità dello squat completo. Carichi più pesanti bilanciere sono richiesti per allenare gli estensori dell’anca e i flessori plantari della caviglia.

Nella progettazione dei programmi di allenamento con i pesi, i fattori esterni che influenzano l’RME dei diversi gruppi muscolari negli esercizi multi-articolari dovrebbero essere considerati per raggiungere gli obiettivi preposti.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22797000

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika