FIDANZATO O MARITO GRASSO??? CONVINCILO A DIMAGRIRE ECCO COME FARE...

-by Dott.Andrea Rizzo-

2015-10-11_143024

 

Qualche volta può capitare che dopo un po’ di tempo di vita di coppia un uomo si lasci andare dal punto di vista dell’alimentazione e metta su qualche chiletto di troppo. Vuoi per la routine quotidiana, vuoi perchè ha attraversato un periodo di stress al lavoro, oppure semplicemente perchè è una buona forchetta, la pancia cresce. Oltre ad essere un difetto estetico, anche se c’è chi preferisce l’uomo un po’ in carne, i chili di troppo sono un problema per la salute e possono portare con l’andar del tempo a soffrire di disturbi più o meno gravi. Dolori muscolari, diabete, problemi respiratori e malattie cardiovascolari sono alcuni dei problemi che il sovrappeso porta con sè. Se dunque vostro marito negli ultimi tempi è diventato un po’ più rotondetto decidere di aiutarlo a tornare in forma è una buona cosa.

Voler aiutare il proprio partner a perdere peso però, può portare ad una rottura della tranquillità nella vita di coppia. Alle volte piccole osservazioni si rivelano essere percepite come critiche pungenti o cattiverie gratuite quando in realtà vogliono solo essere un consiglio spassionato o un’osservazione del tutto priva di malizia. Cadere in questi equivoci è molto facile e da una semplice incomprensione può nascere una lite anche pesante che di certo non è la cosa più auspicabile tra marito e moglie. Così, anche se “l’amore è bello se non è litigarello”, nel convincere e motivare il nostro partner a perdere peso dovremo cercare di avere un po’ di tatto e adottare qualche piccola strategia per raggiungere, magari anche insieme, il risultato tanto sperato di una forma fisica più tonica e salutare.

1. Affrontare il problema. Sedetevi ad un tavolo e parlate con vostro marito. Spiegategli con calma che ultimamente avete notato che la sua linea è un po’ peggiorata, mettendola un po’ anche sul ridere, cercando però di non urtare il suo ego e di non ferirlo con un’ironia troppo pungente. Oltre all’ironia è anche utile l’autoironia. Proponetegli di aiutarlo a perdere peso, dicendogli che lo desiderate soprattutto per la sua salute e non tanto per l’asepetto estetico, e che siete pronta a fare qualche sacrificio insieme a lui se necessario.

2.Cambiate le vostre abitudini culinarie. A poco a poco cercate di cambiare le vostre abitudini in cucina. Cercate di usare di più il forno che le fritture. Certo una teglia di patate fritte è invitante, ma preparandole al forno otterrete un risultato altrettanto soddisfacente ed eliminerete dalla tavola una gran quantità di calorie e grassi inutili. Come le patate potrete preparare al forno invece che fritti una gran quantità di piatti sia a base di verdura che di carne.

3.Più frutta in casa. Alle volte ci prende un buco allo stomaco, vuoi per un pranzo che non ci ha saziato, vuoi per fame nervosa, e si va alla ricerca in casa di qualcosa da mettere sotto i denti che ci dia nel più breve tempo possibile una sensazione di sazietà. La frutta spesso viene scartata perchè va lavata e sbucciata e si tende ad aprire il frigo o lo sportello del pane o peggio ancora l’angolo delle merendine. Preparare un bel vassoio di frutta già lavata e metterlo a portata di mano sarà utile a diminuire le calorie quando arrivano questi attacchi di fame. Potete anche sbucciarla e tagliarla conservandola in frigo, soprattutto in estate le pesche sono un frutto molto adatto allo scopo.

4.Controllate le quantità prima di servire in tavola. Invece di portare a tavola un piatto vuoto da riempire o di servire una piccola porzione lasciando da parte una gran quantità di pietanze da conservare cercate di calibrare le portate in modo tale che quello che c’è in pentola o nella teglia finisca tutto. Questa piccola strategia darà a vostro marito la sensazione di aver mangiato tutto ciò che c’era da mangiare, e questa sensazione non lo spingerà a cercare un bis o qualche altra pietanza dopo aver terminato la sua porzione.

5.Cucinate insieme. Oltre ad essere un buon modo per controllare insieme le quantità, cucinare insieme vi farà divertire e vi aiuterà a ritrovare anche un po’ di intesa.

6.Parlate con il vostro partner. Non date per scontato di sapere esattamente di cosa il vostro partner ha bisogno. Parlate con lui e cercate di capire le sue esigenze e provate a raggiungere un compromesso.

7.Non mettetevi contro vostro marito. Non fate l’errore di dare a vostro marito la sensazione di volergli andar contro. Assumere un atteggiamento troppo severo o del tipo “Io ho ragione e tu hai torto” sarà solo controproducente sia alla riuscita della dieta che nei
confronti del vostro stesso rapporto.

8.Proponete una dieta insieme. L’ostacolo principale di una dieta è trovare le giuste motivazioni. Intraprendere insieme un cammino di salute può aiutare molto vostro marito nel mantenere comportamenti alimentari corretti e salutari. Andate insieme da un dietologo per stabilire la giusta dieta e affrontatela insieme. Confrontatevi ogni giorno ed elogiatevi a vicenda ogni volta che raggiungerete un risultato o un obbiettivo prefissato.

MA LA COSA PIU’ IMPORTANTE E’….

9. Consigliali di affidarsi, per un corretto percorso verso l’obiettivo finale a persone qualificate, in materia di sport, fitness, alimentazione ed integrazione alimentare.

SCIENTIFIC TRAINING curiamo la tua forma fisica ed il tuo benessere a 360°. Una visione olistica è la nostra filosofia, Il life coach e il personal trainer si uniscono in un unica figura per guidarti a raggiungere non solo il risultato sportivo o estetico ma la consapevolezza di poter essere tutto ciò che vuoi!

Se vuoi migliorare la tua forma fisica, affidati ad un vero professionista che pratica sport a livello agonistico da 20 anni.
Ha studiato, continua ad aggiornarsi e da quasi 15 anni ne ha fatto una professione…

Dott. Andrea Rizzo, lo staff Scientific Training e Vitamin Store sono al vostro servizio…

c/o VITAMIN STORE di Genova Sestri P.zza Oriani 18/r
Tel 010 6018867
Cell 347 4566645
Mail info@scientific-training.it

La vera passione che nasce dal profondo, si percepisce, si sente, si osserva in ogni attimo. Tingendo dei propri colori tutto ciò che tocca.
Andrea Rizzo
andrea