GLI STUDI CONFERMANO CHE LA VITAMINA D3 PUÒ REALMENTE CONTRIBUIRE A STIMOLARE LA PRODUZIONE DI TESTOSTERONE

-by Dott.Andrea Rizzo-

Cholecalciferol

 

VIt D3 (colecalciferolo) è utile per molte funzioni dell’organismo.
• Migliora la sensibilità all’insulina.
• Contribuisce al mantenimento di livelli di pressione arteriosa entro un range di normalità.
• Promuovendo un sano metabolismo osseo.
• Sostiene le funzione immunitarie.
• La Vitamina D3 esercita un effetto positivo sugli ormoni androgeni ed estrogeni.

I livelli di D3 sono stati definitivamente correlata con i livelli di androgeni negli uomini. Recenti ricerche hanno ipotizzato che gli uomini con livelli più elevati D3 hanno più testosterone circolante e MENO SHBG .
La Vitamina D3 è stato suggerita per fornire un sostegno per inibire l’enzima aromatasi, attraverso due vie distinte in primo luogo eliminando quanto di esso è prodotta dal corpo e dall’altro, sopprimendo una via che riduce i livelli di prostaglandine compreso prostaglandina PGE2 importante stimolatore dell’aromatasi.
La vitamina D3 ha anche effetti più diretti sulla crescita muscolare attraverso la correlazione con i livelli di IGF-1 (Insulin-like growth factor-1).
Esiste anche un modo diretto in cui la vitamina D3 presenta effetti sulle cellule muscolari, attraverso particolari recettore della vitamina D (VDR). il Calcitriolo si lega a questo recettore, attivando i sistemi dei secondi messaggeri, cruciali per la riparazione del muscolare dopo intensi allenamenti. In alcune ricerche si è visto che i topi allevati senza l’VDR hanno problemi di crescita grave, compromissione muscolare e scarse prestazioni fisiche.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21154195

Passione, conoscenza, esperienza nonostante la giovane età e la voglia di aggiornarmi costantemente sono alla base della mia professionalità in questa famiglia che è SCIENTIFIC TRAINING.
Mattia Simonetti
mattia