IL DIMAGRIMENTO – APPROCCIO NATURALE

-by Dott.Andrea Rizzo-

dimagrire2

COME PERDERE GRASSO

Il consumo e quindi l’eliminazione dei grassi di deposito è un processo biochimico molto complesso. I grassi presentano un apporto calorico molto elevato, infatti contengono 9 kilocalorie per grammo, rispetto ai circa 4 delle proteine e dei carboidrati, quindi i grassi conquistano la prima posizione come nutriente più energetico. Sia i grassi alimentari buoni (acidi grassi essenziali), che quelli cattivi (grassi saturi, trigliceridi, idrogenati) apportano lo stesso numero di calorie anche se i destini sono ben diversi. Gli acidi grassi in eccesso introdotti con l’alimentazione sono depositati come trigliceridi nel tessuto adiposo. I trigliceridi sono formati da tre acidi grassi e un unità di glicerolo.
La pancetta, poi il sovrappeso e per finire l’obesità, sono il risultato di un continuo squilibrio tra l’assunzione di nutrienti eccessiva (soprattutto carboidrati e grassi) e il dispendio energetico. E’ importantissimo per perdere peso o meglio grasso, ridurre l’assunzione soprattutto di carboidrati e grassi rispetto al consumo energetico, ovviamente si può cercare anche di incrementare l’attività quotidiana (più sport e vita attiva) e di utilizzare integratori ed estratti fitoterapici ad azione termogena/dimagrante per aumentare il consumo calorico. Quel che funziona meglio è l’abbinamento delle tre cose ridurre le calorie, più sport e vita attiva e integratori termogeni e dimagranti.
Importante quindi ricordare che dimagrire con successo ed in maniera duratura non è il risultato delle più svariate diete, ma solo grazie ad un alimentazione corretta ed equilibrata, un po’ di esercizio fisico, uno stile di vita sano e attivo si può raggiungere e mantenere una forma fisica eccellente.
Anche la natura può darti un contributo sostanziale per dimagrire e rimodellare con successo il tuo corpo, infatti integratori e prodotti fitoterapici di alta qualità formulati in modo ottimale ti garantiscono un aiuto sotto molti punti di vista, come ad esempio stimolare il metabolismo e bruciare i grassi di deposito oppure diminuire l’appetito e assimilare meno zuccheri e grassi da ciò che mangi, insomma come ti consiglieremo più avanti in questo programma l’uso intelligente di appropriati integratori può farti raggiungere più facilmente e in minor tempo i tuoi obiettivi.
Eliminare i chili di troppo non permetterà solamente di migliorare la vostra immagine estetica, infatti ne gioverà anche la vostra salute. Tieni presente che parecchie patologie sono correlate ad un eccessiva presenza di grasso corporeo.
Se raggiungi una corretta percentuale di grasso significa sicuramente piacersi e piacere di più. Ma il tuo fisico ti ringrazierà anche rimanendo in buona salute, riducendo drasticamente il rischio di malattie cardiovascolari, di diabete, di problemi osteoarticolari, non ché di patologie neurodegenerative.

CONSIGLI ALIMENTARI

Mangia poco ma spesso. Ciò vuol dire: non limitarti a mangiare ai canonici 3 pasti, ma dedica attenzione anche a 2 corretti spuntini, il primo a metà mattina, ad esempio con un frutto o uno yogurt magro o una barretta proteica bilanciata, mentre il secondo a metà pomeriggio per il quale ti consiglio alimenti prettamente proteici poveri di carboidrati e grassi, come una porzione di bresaola o di prosciutto sgrassato o una barretta proteica o uno shake di proteine. Ciò ti permetterà di non arrivare con una fame eccessiva a pranzo e a cena.

Scegli cibi naturali. Prediligi alimenti semplici come quelli che la natura ci offre ricchi di vitamine e minerali, frutta e verdura prime fra tutti. Ti consigliamo di cucinare i tuoi cibi senza grassi prediligendo cotture alla griglia, al vapore, al forno. Evitando quindi oli. Burro e margarina in cottura. Comunque ricorda che un cucchiaio di olio a crudo per condire i tuoi cibi è invece estremamente salutare.

Evita i carboidrati alla sera. Un trucchetto per velocizzare il tuo processo dimagrante, è quello di evitare cibi contenenti zuccheri da dopo il pasto di mezzogiorno fino a quando vai a dormire alla sera, soprattutto a cena evita cibi contenenti carboidrati di qualsiasi tipo (pasta, riso, pane, patate, legumi, frutta e verdure dolci come le carote). Prediligi invece un secondo piatto a base di carne o pesce magri accompagnato da verdura fresca.

Meglio cibi integrali e poco raffinati. Ecco un’altra buona idea, a colazione e pranzo fai pasti completi e bilanciati, contenenti pochi cibi raffinati, meglio prodotti integrali in quanto donano senso di sazietà, grazie al loro contenuto di fibre, le quali permettono anche un assorbimento più lento dei carboidrati in essi contenuti, con una conseguente difficoltà ad accumularli come grassi.

Prediligi un alimentazione leggermente iperproteica. Se nei vari pasti della giornata utilizzi cibi contenenti proteine di elevata qualità, il tuo metabolismo tenderà a velocizzarsi e quindi a stimolare il processo dimagrante. Un’altra cosa interessante è che le proteine aiutano a controllare la fame nervosa e per ultimo il tuo tono muscolare migliorerà notevolmente.

Elimina cibi grassi e junk food. Cara amica , un consiglio importante è quello di cercare di evitare di acquistare o cucinare cibi fritti e di non utilizzare durante la cottura olio, burro e margarine. Cerca di ridurre dolciumi e quant’altro contenga un’ eccessiva quantità di grassi e zuccheri.

Bevi spesso. L’acqua deve diventare una fedele compagna e come tale va portata sempre con sé. Una corretta idratazione è infatti una delle soluzioni più semplici ed efficaci per combattere la ritenzione idrica e mantenere attivo il metabolismo. Bisogna pertanto sforzarsi di consumare almeno un paio di litri di acqua al giorno. In generale è buona regola aumentare le dosi quando le perdite aumentano, per esempio nel periodo estivo o più in genere quando si fa sport e si suda molto. Portarsi una bottiglietta da mezzo litro da tenere sulla scrivania dell’ufficio o in auto e cercare di finirla nella mattinata può essere un buon modo per cominciare. Probabilmente all’inizio, specie se si è abituate a bere poco, l’aumentato introito idrico stimolerà la diuresi ma bevendo frequentemente ed in piccole quantità il corpo si abituerà velocemente.

Riduci le bibite. L’uso di bibite, oltre ad apportare molte calorie inutili come gli zuccheri e ciò può influire negativamente sul dimagrimento e incremental’accumulo di liquidi, quindi ritenzione idrica.

Riduci le bevande alcoliche. L’uso di alcolici è una fonte nascosta di molte calorie dette “vuote” in quanto non utilizzabili come sostanze energetiche ma con la capacità di accumularsi nell’organismo e contribuire a crearti fastidiosi gonfiori e a farti ingrassare oltre che ad affaticare fegato e reni.

CONSIGLI GENERALI

Abbatti lo stress. Cerca di mantenere uno stile di vita meno frenetico e stressante; recenti studi evidenziano quanto uno stile di vita stressante incida negativamente sulla composizione corporea, promuovendo un accumulo adiposo e una perdita di tono muscolare. Un buon consiglio per te è quello di dedicare un po’ di tempo a te stessa: 2-3 piccole pause durante la giornata, anche di soli 10 minuti, basta trovare una zona tranquilla dove tu possa rilassarti socchiudendo gli occhi. Questo giovereà notevolmente al tuo benessere e al tuo dimagrimento.

Rinuncia all’eccessive comodità. Se conduci uno stile di vita eccessivamente sedentario ti esponi ad un grave fattore di rischio, causa di svariate malattie e anche del decadimento del tuo metabolismo, con conseguente maggior facilità ad ingrassare. Un idea che ti posso dare è quella di camminare 20-30 minuti al giorno e fare più spesso le scale rinunciando all’ascensore. Questa è un buon modo per mantenere attivo il tuo metabolismo.

Non dormire troppo. Dormire almeno otto ore è essenziale per recuperare totalmente, ma dormire per più ore può ridurre il ritmo metabolico.

CONSIGLI SPORTIVI E TRATTAMENTI

Fai attività fisica 3 volte a settimana. allenarti con attività prevalentemente aerobica a media intensità per almeno 50 minuti permette di attivare efficacemente i processi lipolitici che stanno alla base di un concreto dimagrimento.

Anche i pesi ti fanno dimagrire. L’attività con i pesi, se da un lato permette di tonificare efficacemente i tuoi muscoli, dall’altro svolge un importante azione nell’aumento del metabolismo per molte ore (circa 8) dopo il termine dell’allenamento. Quindi una quarantina di minuti di allenamento con i pesi, meglio se a circuito, ti permette di bruciare molte calorie in più durante il giorno.

Fai attività aerobica a digiuno. Molti studi evidenziano come il nostro corpo, incenerisce letteralmente il grasso quando viene svolta attività aerobica per una trentina di minuti al mattino appena alzati. Essendo il nostro organismo a digiuno da tutta la notte, il livello di zuccheri circolanti risulta molto basso, ciò permette l’utilizzo di molti più grassi di deposito per produrre energia. Eccoti servita un’altra buona idea per dimagrire velocemente.
N.B. un consiglio prima dell’attività a digiuno se bevi 1 o 2 bicchieri d’acqua insieme ad un termogenico ed alla carnitina, il tuo corpo brucerà grasso ad un ritmo incredibile.

Cammina in salita. Ottima idea una camminata a buona andatura in salita cercando di mantenere un passo lungo per poco meno di un oretta. Ciò permette oltre che migliorare la circolazione, di tonificare i tuoi muscoli e di ridurre il tessuto adiposo incrementando il metabolismo

Vibrazioni efficaci. Eccezionali risultati sul miglioramento della circolazione, sul dimagrimento e sul tono muscolare, li potrai ottenere con 2 sedute settimanali con la pedana vibrante. Attenzione però solo macchinari di estrema qualità adoperati insieme a personale qualificato, permettono di raggiungere i benefici che ricerchi.

Trattamenti estetici, un idea in più. Un buon pacchetto di innovative cure estetiche come ultrasuoni, infrarossi, cavitazione, ecc.. se effettuate da personale qualificato possono essere per te un arma in più nella lotta contro il grasso.

INTEGRATORI NUTRIZIONALI E FITOTERAPICI AD AZIONE DIMAGRANTE

Esistono estratti di erbe ed altre sostanze che possono influenzare positivamente il dimagrimento. Esse si possono dividere in due grandi categorie quelle ad azione stimolante e termogenica (stimolano il sistema nervoso) e quelle non stimolanti (non stimolano il sistema nervoso).

SOSTANZE STIMOLANTI

Ciò che sta alla base di questi nutrienti è accelerare il metabolismo corporeo affinché sia possibile indurre un maggior consumo di calorie. Ciò che sta alla base di queste sostanze è principalmente l’attivazione dei processi termogenici.

CAFFEINA: stimola uso del grasso a scopo energetico, stimola metabolismo, drenante
CAFFE’ VERDE (tit in acido clorogenico e caffeina) (basso impatto su SNC):stimola uso del grasso a scopo energetico, stimola metabolismo, inibisce assorbimento grassi
CITRUS AURANTIUM (tit in sinefrina): stimola termogenesi, stimola metabolismo
EVODIA RUTAECARPA (tit in evodiamina): stimola termogenesi, riduce appetito, riduce grassi di deposito
GUARANA’ (tit in caffeina): stimola uso del grasso a scopo energetico, stimola metabolismo, drenante
NOCE DI COLA (tit in caffeina): stimola l’uso del grasso a scopo energetico, stimola metabolismo, drenante
PEPE DI CAYENNA (tit in capsaicina): stimola termogenesi, riduce appetito
TE’ VERDE (tit in EGCG e caffeina): stimola metabolismo, stimola termogenesi, stimola uso del grasso a scopo energetico
TIROSINA: stimola metabolismo, riduce appetito
TEOBROMINA: stimola il metabolismo
YERBA MATE: stimola uso del grasso a scopo energetico, stimola metabolismo

SOSTANZE NON STIMOLANTI

Questa categorie di integratori ed agenti fitoterapici, sono la scelta di tutte quelle persone che non tollerano le sostanze stimolanti del sistema nervoso come i termogenici. Infatti questi agenti dimagranti non alterano pressione, battito cardiaco e non creano nervosismo come potrebbe arrecarlo la caffeina.
I non stimolanti agiscono attivando il dimagrimento per processi differenti dalla termogenesi e dalla stimolazione metabolica, alcuni di essi intaccano direttamente i grassi di deposito, altre riducono l’appetito e altre ancora possono inibire l’assorbimento di grassi e zuccheri.
Per chi usa integratori stimolanti l’abbinamento e l’effetto sinergico che si crea con queste sostanze non stimolanti, può potenziare incredibilmente la distruzione e l’utilizzo dei grassi di deposito.

CARNITINA: aumenta l’utilizzo dei grassi a sscopo energetico
CHITOSANO: inibisce assorbimento grassi
CISSUS QUADRANGOLARIS: accelerano la perdita di grasso
CLA: limita deposito di grasso, riduce grassi viscerali, velocizza la combustione dei lipidi
COLEUS FORSKOHLII (tit in forskolina): stimola metabolismo, incrementa lipolisi
CROMO: riduce appetito, promuove il dimagrimento
FASEOLAMINA: inibisce assorbimento carboidrati
FOSFATI: incremento metabolismo, incremento dell’uso dei grassi
FIBRE: promuovono sazietà, riducono la possibilità di depositare nuovo grasso
FUCOXANTINA: stimola il metabolismo, aumenta lipolisi
FUCUS: incrementa metabolismo
GARCINIA CAMBOGIA (tit in HCA): riduce appetito, riduce il deposito di nuovo grasso
GUGGUL (tit guggulsteroni E e Z): stimola metabolismo, aumenta lipolisi
HOODIA GORDONI: riduce l’appetito
NARINGINA: incrementa l’efficacia dei termogenici e ne prolunga l’effetto
NOPAL o NEOPUNTIA: riduce assorbimento grassi
OMEGA 3: coadiuvano il dimagrimento
ORLISTAT: riduce assorbimento dei grassi
PEPE NERO: aumenta assorbimento agenti dimagranti, incrementa metabolismo
RODIOLA: riduce fame nervosa
SLENDESTA: inibisce appetito
5-HTP: riduce appetito
7-KETO DHEA: incrementa il metabolismo

N.B. Le sostanze che contribuiscono al controllo della glicemia come le sostanze insulino simile o ipoglicemizzante (come: acido corosolico, gymnema silvestre, acido alfa lipoico, tarassaco, ecc…) possono, proprio per la loro capacità di controllare gli zuccheri, favorire il dimagrimento, per una trattazione completa di queste sostanze, andate alla sezione relativa all’insulina

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika