IL SUCCO DI ARANCE

-by Dott.Andrea Rizzo-

21797

 

Il succo delle arance è prezioso, ma deve essere consumato subito dopo la spremitura affinché non perda molte delle sue proprietà, ossidandosi.

Può essere conservato, per un massimo di 3 mesi, congelato in contenitori rigidi : a cubetti sostituisce il ghiaccio per le bibite, con grande effetto decorativo e senza diluire la bevanda.

Gli agrumi prendono il nome dall’ “agro” del loro sapore, e sono tutti ricoperti da una tipica scorza gialla o rancio ricca di oli essenziali e sono formati da un endocarpo che all’interno e’ suddiviso in spicchi succosi.

La scelta degli agrumi, al momento dell’acquisto

Deve essere orientata sui frutti pesanti con scorza il più possibile sottile e liscia, di colore brillante e aderente alla polpa. Se viene utilizzata la scorza, bisogna controllare che non abbia subito trattamenti chimici.

Per asportare la scorza degli agrumi senza rovinare la polpa, si tagliano le due calottine alle estremità, poi si incide la scorza a spicchi e la si stacca : va eliminata anche la parte bianca spugnosa (albedo), che è amara.

Per pelare gli agrumi “a vivo”, devi penetrare più a fondo la lama del coltello per asportare contemporaneamente anche la membrana che tiene uniti gli spicchi, poi si taglia il frutto a fettine rotonde oppure si fa correre verticalmente il coltello tra la polpa e la membrana di ciascuno spicchio per estrarlo senza romperlo.

Per svuotare il pompelmo, dopo averlo tagliato a metà, esiste un apposito coltellino a lama seghettata e ricurva, Se si utilizza la scorza, a meno che non la si debba candire, si preleva solo la parte colorata, operazione semplificata dall’uso di un normale pelapatate.

Tutti gli agrumi si possono conservare ad una temperatura ambiente ma non troppo calda (10-12 gradi) fino ad un paio di settimane purché non siano ammassati.

I mandarini ed i loro incroci sono molto più deperibili e si conservano solo per qualche giorno ; per non farli deperire si possono tenere in frigo nello scomparto meno freddo inseriti in sacchetti traforati per frutta e verdura.

Si possono anche congelare privati di scorza, semi e parti bianche, affettati, messi in vaschette, e coperti con uno sciroppo freddo, preparato facendo bollire per qualche minuto 300 gradi di zucchero ogni mezzo litro di acqua.

La polpa ricoperta con lo sciroppo si conserva per un anno e il succo non zuccherato per 3 mesi.

Passione, conoscenza, esperienza nonostante la giovane età e la voglia di aggiornarmi costantemente sono alla base della mia professionalità in questa famiglia che è SCIENTIFIC TRAINING.
Mattia Simonetti
mattia