LA CELLULITE SI COMBATTE A TAVOLA

-by Dott.Andrea Rizzo-

celludonna

Colpisce oltre metà delle donne, indipendentemente dall’età, ed è il nemico numero uno della prova costume perché non risparmia neppure chi porta la quarantadue.
I nutrizionisti sostengono che contro la pelle a materasso una dieta dimagrante è spesso inutile: non serve infatti una riduzione delle calorie, quanto un cambiamento dello stile alimentare.
Per combattere la cellulite, le armi si sfoderano a tavola a colpi di acqua, verdure e salmone. Il segreto è introdurre nella propria dieta alimenti genuini, ideali per combattere l’infiammazione degli strati profondi della pelle che è alla base della cellulite.
Per combatterla: meno cibi raffinati e più alimenti semplici e naturalmente ricchi di principi protettivi che arrivano direttamente dalla terra e dal mare.

Il menu ideale: cereali integrali, salmone e verdure

Per il contenuto in fibre, i cereali integrali combattono la pigrizia intestinale che colpisce soprattutto le donne e favorisce la cellulite perché ostacola l’afflusso di sangue agli arti inferiori.
I cereali integrali hanno un indice glicemico basso: rilasciano zuccheri lentamente evitando picchi d’insulina che causano l’ingrossamento delle cellule adipose.
Come primo piatto, quindi, il menu anticellulite ideale prevede pasta o riso integrale, orzo, farro. Come secondo, pesce. Rispetto a carne e formaggi, infatti, il pesce ha il vantaggio di fornire iodio, minerale che partecipa alla sintesi degli ormoni tiroidei e stimola il metabolismo favorendo la trasformazione dei grassi e degli zuccheri in energia.
“Il pesce grasso, come il salmone, garantisce poi un apporto di acidi grassi polinsaturi della serie omega3”, sono tra le migliori armi di cui possiamo disporre, a tavola, per combattere l’infiammazione dei tessuti del nostro organismo”.

Infine, come contorno, nella scelta delle verdure, occhio al colore: quelle più ‘vivaci’ contengono più antiossidanti, dotate di un’azione antinfiammatoria naturale. Mentre tra la frutta, vince il rosso: ciliegie, fragole, lamponi, more, sono ricchi di flavonoidi e vitamina C che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, riducendo quella permeabilità da cui dipende la fuoriuscita dei liquidi che gonfiano e congestionano i tessuti cellulitici.

La vera passione che nasce dal profondo, si percepisce, si sente, si osserva in ogni attimo. Tingendo dei propri colori tutto ciò che tocca.
Andrea Rizzo
andrea