LA SEROTONINA SI ATTIVA DURANTE SFORZI ELEVATI

-by Dott.Andrea Rizzo-

corsa-palestra-prima-dopo

 

Quando il corpo è sottoposto a un eccessivo stress fisico, come quello provocato da un’intensa ginnastica, entra in azione il cervello che segnala attraverso la sensazione di stanchezza che è arrivato il momento di riposarsi.

Una segnalazione, questa, che il cervello invia grazie all’azione della serotonina. L’ormone del ‘buon umore’ si è infatti dimostrato cruciale non solo nell’offrire energia ma anche nel determinare quando è necessario fermarsi perchè si sta abusando troppo delle proprie forze.

A dimostrarlo è una nuova ricerca dell’Università di Copenaghen. L’indagine ha rilevato che è il cervello a frenare il corpo, comunicandogli che è troppo stanco per continuare. Un affaticamento di matrice cerebrale che viene definito ‘fatica centrale’.

I ricercatori danesi hanno dimostrato che a determinare ‘l’ingerenza’ del cervello sulla durata delle attività fisiche è un surplus di serotonina. Il neurotrasmettitore, quindi, è fondamentale non solo nel fornire al corpo la giusta forza per esercitarsi e muoversi ma anche nel comunicare che è arrivato il momento di riposarsi.

In pratica, la serotonina nel cervello ha la duplice funzione di acceleratore e freno delle attività. Lo studio ‘Serotonin spillover onto the axon initial segment of motoneurons induces central fatigue by inhibiting action potential initiation’ è stato pubblicato sulla rivista Pnas.

Non si giudica il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che ne sa fare.
Andrea Rizzo
andrea