L'IMPORTANZA DEI FERMENTI LATTICI

-by Dott.Andrea Rizzo-

probiotici

 

I fermenti lattici sono degli importantissimi microorganismi, già presenti nell’intestino o assumibili attraverso il consumo regolare di yogurt, in grado di apportare al nostro organismo numerosissimi benefici.

Tra le notevolissime proprietà dei fermenti lattici, infatti, troviamo la capacità di rinforzare il sistema immunitario, ripristinare la flora batterica, regolare le funzioni gastroenteriche ed evitare tutti quei disturbi fastidiosi e debilitanti per l’apparato digerente (vedi stipsi e diarrea).

Per i motivi appena elencati, e per molte altre ragioni che analizzeremo di seguito in questo articolo, assumere fermenti lattici dovrebbe essere un’abitudine da praticare con frequenza e regolarità, soprattutto durante quei particolari momenti dell’anno in cui il corpo è sottoposto a stress e rischi maggiori (il cambio di stagione, ad esempio, è uno di questi).

Ma vediamo allora, continuando a leggere di seguito, cosa sono i fermenti lattici e quali sono le loro proprietà.

Da dove vengono i fermenti lattici:

Come premesso poc’anzi, i fermenti lattici sono già presenti, sotto forma di probiotici ed eubiotici, all’interno del nostro organismo. Soprattutto nell’intestino e nel colon, infatti, possiamo trovare una grandissima quantità di microorganismi atti a mantenere attivo e in buona salute l’apparato gastrointestinale e a sintetizzare quei cibi che resistono ancora al termine della digestione.

Lactobacillus, Leuconostoc, Lactococcus, Streptococcus e Pediococcusm, per elencarne qualcuno, sono sicuramente tra le tipologie di fermenti lattici più diffusi. In qualunque momento, ovviamente, è possibile incrementarne il numero o sopperire a una loro eventuale carenza tramite l’assunzione di integratori e yogurt. Tra i più famosi prodotti a base di fermenti lattici, non possiamo non citare ad esempio Actimel che, insieme alle vitamine B6 e D, contiene il fermento L. Casei Danone, lattobacillo appartenente ai cosiddetti “batteri buoni” in grado di arrivare vivo e perfettamente attivo nell’intestino (dopo aver superato la barriera acida dello stomaco) e favorire il buono stato della flora intestinale. Disponibile in 12 buonissimi gusti (tra cui anche il bianco 0,1% di grassi), rafforza il sistema immunitario e riduce la stanchezza.

I fermenti lattici, dunque, sono un rinforzo importantissimo che possiamo donare quotidianamente al nostro organismo affinché esso si mantenga attivo e sano.
Oltre all’aspetto curativo, del resto, i suddetti microorganismi si rivelano in grado di prevenire una grande quantità di disturbi.

Assumeteli prima di partire per un Paese straniero o durante il cambio di stagione, e non dimenticate di consumarne una buona quantità durante la dieta: ogni volta, infatti, che il nostro corpo passa attraverso abitudini diverse ha bisogno di una mano per affrontare al meglio le sue giornate!
Infine, se necessitate di fermenti lattici per curare alcuni disturbi, sappiate che essi possono essere un grande aiuto in caso di diarrea, stitichezza, infiammazioni intestinali e infezioni alle vie urinarie.

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika