LO ZINCO

-by Dott.Andrea Rizzo-

ZINCO-520x245

Questo minerale è presente in tutti gli organi e tessuti del corpo umano, specialmente nelle ossa, nella pelle, nella prostata e nei tessuti oculari.
E’ un elemento dei metallo enzimi e dà integrità strutturale alle proteine. Lo zinco fa parte di moltissimi sistemi enzimatici.

La carenza di questo importante elemento può provocare danni dell’accrescimento, difetti nella cicatrizzazione delle ferite, suscettibilità alle infezioni e disturbi cutanei.
Il suo apporto dietetico rappresenta uno strumento ottimale per la protezione del sistema immunitario, cutaneo e genitale maschile.
L’organismo contiene 2-4 g di zinco, gran parte del quale è concentrato nelle ossa (78%), nella cute, nella prostata e nei tessuti oculari.

Lo zinco è un elemento traccia fondamentale per la funzione del sistema immunitario. La sua carenza, infatti, riduce la formazione di cellule T e deprime l’immunità umorale e cellulo-mediata.
La carenza di zinco può provocare inoltre disturbi cutanei di vario grado, poiché il 20% circa di questo elemento è concentrato nella cute.

Questo minerale è indicato in caso di scarsa riparazione dei tessuti e delle ulcere, nella fragilità ungueale, nell’acne, nelle eruzioni eczematose e nella caduta dei capelli.
Secondo dati recenti, lo zinco può essere considerato una nuova strategia profilattica e terapeutica per la degenerazione senile della macula, la causa più di grave riduzione della vista nel mondo occidentale.

30mg al dì sono sufficienti

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika