LO ZINCO

-by Dott.Andrea Rizzo-

ZINCO-520x245

Questo minerale è presente in tutti gli organi e tessuti del corpo umano, specialmente nelle ossa, nella pelle, nella prostata e nei tessuti oculari.
E’ un elemento dei metallo enzimi e dà integrità strutturale alle proteine. Lo zinco fa parte di moltissimi sistemi enzimatici.

La carenza di questo importante elemento può provocare danni dell’accrescimento, difetti nella cicatrizzazione delle ferite, suscettibilità alle infezioni e disturbi cutanei.
Il suo apporto dietetico rappresenta uno strumento ottimale per la protezione del sistema immunitario, cutaneo e genitale maschile.
L’organismo contiene 2-4 g di zinco, gran parte del quale è concentrato nelle ossa (78%), nella cute, nella prostata e nei tessuti oculari.

Lo zinco è un elemento traccia fondamentale per la funzione del sistema immunitario. La sua carenza, infatti, riduce la formazione di cellule T e deprime l’immunità umorale e cellulo-mediata.
La carenza di zinco può provocare inoltre disturbi cutanei di vario grado, poiché il 20% circa di questo elemento è concentrato nella cute.

Questo minerale è indicato in caso di scarsa riparazione dei tessuti e delle ulcere, nella fragilità ungueale, nell’acne, nelle eruzioni eczematose e nella caduta dei capelli.
Secondo dati recenti, lo zinco può essere considerato una nuova strategia profilattica e terapeutica per la degenerazione senile della macula, la causa più di grave riduzione della vista nel mondo occidentale.

30mg al dì sono sufficienti

La vera passione che nasce dal profondo, si percepisce, si sente, si osserva in ogni attimo. Tingendo dei propri colori tutto ciò che tocca.
Andrea Rizzo
andrea