"MOBILITA' ARTICOLARE": BENEFICI DAL PUNTO DI VISTA FUNZIONALE.

-by Personal Trainer Erika Falcone-

IMG_8235

 

COS’E? A COSA SERVE?

Spesso la mobilità articolare per chi pratica sport ma non solo, viene considerata un’ attività di secondaria importanza per questo motivo molte persone credono di togliersi  del tempo dalla sessione di allenamento quindi escludono o dedicano pochissimi minuti a questa importante attività’. In poche righe vorrei evidenziare il perché dell’importanza della “MOBILITA’ ARTICOLARE” regina di tutte le prestazioni.

-CONTRIBUISCE A MANTENERE BENESSERE FISICO E MENTALE
-MIGLIORA LA POSTURA
-AIUTA A PREVENIRE GLI INFORTUNI MUSCOLO-TENDINEI-ARTICOLARI
-ATTENUA DOLORI
-MIGLIORA IL ROM
-MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA
-MIGLIORA LE PERFORMANCE SPORTIVE
-AIUTA A SVILUPPARE FORZA
-MIGLIORA LA RESISTENZA
-MIGLIORAMENTO QUANTITATIVO E QUALITATIVO DELL’ ESECUZIONE DEL
MOVIMENTO
-MIGLIORA LA RAPIDITÀ
-MIGLIORA LA DETENSIONE DELL TESSUTO CONNETTIVALE CHE HA LA
FUNZIONE DI SOSTEGNO , DI COLLEGAMENTO DEI TESSUTI DEI VARI
ORGANI
-PREVENZIONE DELL USURA DELLE OSSA
-SE INSERITA CORRETTAMENTE ALL ‘ INTERNO DI UNA PROGRAMMAZIONE ,
SPECIFICATAMENTE IN UN MICROCICLO SETTIMANALE AIUTA A MIGLIORARE
IL PROFILO ORMONALE FAVORENDO IL RECUPERO GENERALE E LA
SUPERCOMPENSAZIONE
-PREVENZIONI SQUILIBRI MUSCOLARI

La mobilità articolare è una componente fondamentale della prestazione motoria quindi deve essere sviluppata e mantenuta allenata attraverso programmi specifici
E’ importante sapere che a differenza dei muscoli che ricevono nutrimento direttamente dal sistema circolatorio, con un ricambio veloce , i tessuti cartilaginei che rivestono i capi ossei delle articolazioni prendono nutrimento grazie al liquido sinoviale che riempie la cavità articolare ,ed è’ prodotto dalla membrana sinoviale che secerne il liquido per filtrazione del plasma ,ha lo scopo di lubrificare le giunzioni articolari e nutrire la cartilagine articolare che come detto prima è priva di vascolarizzazione ,quindi per migliorare la secrezione del liquido sinoviale l’ unico modo è fare mobilità articolare!!!!
Il nostro apparato osteo-articolare necessità di un ampiezza di movimento adeguata, non esagerata o insufficiente e di un efficiente ed equilibrato tono dei gruppi muscolari che eseguono azioni opposte e sinergiche.

Il principio fondamentale dei movimenti articolari infatti stabilisce che maggiore è la flessibilità minore è la stabilità e viceversa, per cui è’ fondamentale conservare un appropriata armonia tra escursione articolare e tonicità muscolare tali da consentire la migliore efficienza possibile.

IMG_8816
Consiglio di fare mobilità prima di ogni sessione di allenamento, per preparare le nostre articolazioni a compiere movimenti con massima escursione rispettando sempre il nostro corpo e senza percepire dolore, almeno 10 minuti di mobilità per preparare il corpo al lavoro specifico che andremmo a fare nella sessione di allenamento.

Inoltre programmare almeno 2 sessioni di allenamento specifiche sulla mobilità riguardanti tutte le articolazioni e lavorare per almeno un minuto su ogni esercizio.
Consiglio di svolgere i movimenti in successione senza recupero senza arrivare mai a sentire dolore, iniziare in modo dolce e lento per poi aumentare il ROM ,la velocità e la fluidità , partire sempre da movimenti semplici per poi passare a movimenti più complessi.

Dopo poche sedute si otterrà grande beneficio, diminuiranno anche i compensi ottenuti durante gli allenamenti e si avrà anche una maggiore percezione del corpo!
Quindi…….SI ALLA MOBILITA’ ARTICOLARE!!!!!!!!

Insieme troveremo la strada giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, passo dopo passo, ripetizione dopo ripetizione. Non aver paura di sognare in grande!
Erika Falcone
erika