MSM ( METIL SULFONIL METANO )

-by Dott.Andrea Rizzo-

Cattura

 

L’ MSM (Metil Sulfonil Metano) è una forma naturale di zolfo organico che contribuisce allo svolgersi di varie funzioni nel nostro organismo. Dopo l’ossigeno, l’acqua e il sale, l’MSM è un elemento estremamente necessario per la nutrizione umana. Lo zolfo viene coinvolto in quasi tutti i processi metabolici del corpo ed è essenziale per la rigenerazione e il nutrimento delle cellule sane.
• Riduce le infiammazioni
• Consente un più rapido recupero di danni muscolari ed articolari
• Aumenta l’energia, la soglia di vigilanza e la capacità di concentrazione
• Riduce crampi e spasmi muscolari
• Contribuisce alla sintesi del collagene rendendo la pelle più soffice e resistente
• contribuisce a una crescita rapida e robusta di capelli e unghie
• Può normalizzare le funzioni dello stomaco
• Può contribuire alla cura delle neuropatie diabetiche e del tratto gastrointestinale
• Velocizza la cicatrizzazione delle ferite e riduce il tessuto cicatriziale
• Stimola la funzione immunitaria

L’MSM facilita lo scambio di ossigeno, dell’anidride carbonica e dei nutrienti che promuovono i processi di guarigione dell’epidermide. L’MSM è una fonte biodisponibile di zolfo alimentare che contribuisce all’operatività dello zolfo essenziale per la sintesi delle proteine, degli ormoni, dei tessuti connettivi e degli enzimi. In quanto elemento centrale del collagene, lo zolfo partecipa nell’organismo alla prevenzione delle infiammazioni e facilita il recupero dei tessuti connettivi. I maggiori benefici dell’MSM si ottengono quando viene assunto insieme a una vitamina C.

E’ stato dimostrato che un’integrazione di MSM contribuisce a migliorare anche molti altri problemi di salute tra cui: allergie, asma, enfisema, disfunzioni polmonari, artriti, cefalee, problemi della pelle, problemi di stomaco e del tratto digerente, circolazione, osmosi e assorbimento cellulare.
L’MSM agisce come analgesico e antinfiammatorio. È capace di inibire gli spasmi muscolari e di aumentare il flusso sanguigno. L’MSM è una forma naturale di zolfo organico il quale è presente in tutti gli organismi viventi, compresi i fluidi e i tessuti del corpo umano. Se il corpo non ha adeguate quantità di zolfo o di MSM non potrà dar vita a cellule sane. Quando nell’organismo umano si verifica una carenza di MSM, non sarà in grado di produrre abbastanza cellule sane per contrastare gli effetti delle cellule malate. In questi casi saremo soggetti a varie malattie, dolori e allergie, almeno fino a quando non risolveremo il problema con una nuova popolazione di cellule sane. Il corpo cerca sempre di mantenere l’omeostasi, ma questo è possibile se il nostro organismo ha a disposizione tutto ciò di cui necessita per nutrirsi. Tutti noi, per godere di buona salute, abbiamo bisogno di avere una piccola scorta giornaliera di MSM.

L’MSM è in grado di detossificare l’organismo. Quando si assume MSM le cellule diventano più permeabili consentendo al corpo di ripulirsi rapidamente da molti elementi estranei presenti. Il corpo è programmato per ripulire, nell’arco di 12 ore, ogni cellula da qualsiasi residuo indesiderato. Ad esempio alimentazioni sbilanciate e carenti possono far si che le pareti delle cellule diventino rigide rendendo più difficoltoso il flusso attraverso la parete delle cellule stesse. L’MSM ammorbidisce le pareti delle cellule consentendo al nostro organismo di ripulirle dalla presenza di proteine e di radicali liberi nocivi.
Gli esperimenti che hanno utilizzato MSM contenente zolfo radiomarcato hanno mostrato che dopo l’ingestione l’MSM rilascia il proprio zolfo per la produzione di collagene e cheratina alla pelle, ai capelli e alle unghie, in modo da produrre gli aminoacidi essenziali metionina, cisteina e per la produzione delle proteine del siero. Gli studi suggeriscono che il livello di MSM nel corpo diminuisce con l’avanzare dell’età.
L’MSM viene consigliato come integratore alimentare per la neutralizzazione e l’eliminazione di tossine e per alleviare le condizioni allergiche causate dall’ambiente o dal cibo, il dolore generato da condizioni infiammatorie, da disturbi gastrointestinali e da infezioni.

Articolazioni e muscoli doloranti: le testimonianze di molti atleti indicano che l’MSM è in grado di aumentare la stamina e di eliminare i dolori muscolari. Questo si verifica poiché l’MSM aumenta la capacità del corpo di eliminare i rifiuti e le tossine a livello cellulare, da dove parte un buono stato di salute generale. Lo zolfo è necessario per la formazione di tessuto connettivo, quando si è in presenza di Artrite il contenuto di zolfo nelle cartilagini è più basso rispetto alla norma. L’uso di MSM indica la ricerca che può essere utile per ridurre infiammazioni e dolori causati dall’artrite.

Rughe: quando il corpo sostituisce le vecchie cellule della pelle, se vi è una carenza di MSM, le nuove cellule sono rigide e possono contribuire alla formazione delle rughe. Un’integrazione di MSM aiuta il copro a sostituire le cellule vecchie con cellule nuove, sane ed elastiche. Con il passare del tempo le rughe dovrebbero scomparire. Le macchie brune e scure e i tumori della pelle possono essere arrestati e rigenerati quando le nuove cellule sostituiscono le cellule “insufficienti”.

Disfunzioni polmonari: la causa dell’enfisema non è sempre il fumo. I cavalli e i cani soffrono di enfisema, ma non fumano: questa condizione è causata da una carenza di MSM (fumi da saldatura, fumo di tabacco ecc. sono solo elementi aggravanti) e l’integrazione di MSM può costribuire a recuperarla.

Diabete: l’integrazione di MSM può avere effetti positivi anche sui diabetici. L’auto-regolazione dei livelli di zucchero nel sangue si verifica in quanto l’MSM consente un corretto assorbimento degli zuccheri del sangue e dell’insulina, oltre che contribuire al recupero di un pancreas danneggiato. Quando si verifica una carenza di MSM, le membrane cellulari diventano meno permeabili e il pancreas è soggetto a un super-lavoro e, quando gli zuccheri del sangue saturano il flusso sanguigno invece di penetrare nelle cellule per fornire alimento ed energia, in ultima analisi, potrebbe anche cedere.

Fungo Candida: questo organismo appartiene all’intestino crasso dove coesiste con l’acidofilo e previene lo sviluppo di batteri dannosi. Quando l’acidofilo è danneggiato o eliminato per assunzione di antibiotici, la candida può crescere in modo eccessivo fino a raggiungere una condizione “sistemica”, ovvero entra nel flusso sanguigno dove compete per l’assorbimento dei nutrienti ed emette sostanze di scarto che producono innumerevoli sintomi di malattia. L’MSM, con la sua proprietà di bilanciamento del pH del flusso sanguigno e dei tessuti del corpo, evita che la candida si espanda al di fuori dell’intestino, suo luogo naturale all’interno del corpo umano.

Dose: 500-700mg 3 volte al giorno

Passione, conoscenza, esperienza nonostante la giovane età e la voglia di aggiornarmi costantemente sono alla base della mia professionalità in questa famiglia che è SCIENTIFIC TRAINING.
Mattia Simonetti
mattia